Cronaca Bassona / Via Bassone

Fermato in bici dai carabinieri, l'aveva rubata poco prima in un condominio

Il giovane sarebbe stato notato uscire dall’androne di una delle palazzine di via Bassone, a Verona, con un mezzo del valore di 400 euro

La bicicletta l'aveva rubata poco prima, quando è stato fermato dai carabinieri della sezione Radiomobile di Verona.
Nel pomeriggio di mercoledì, un 26enne italiano, nullafacente e con precedenti, è stato arrestato dai militari nella flagranza di furto in abitazione. 

Il giovane sarebbe stato notato uscire dall’androne di uno dei condomini di via Bassone, con una bicicletta del valore di circa 400 euro: infatti, quando gli uomini dell'Arma lo hanno fermato, hanno subito appurato che il mezzo era stato rubato ad uno dei condomini. 
Il velocipede è stato restituito al proprietario, mentre il giovane è stato accompagnato nella camera di sicurezza del Comando Provinciale. Giovedì mattina, il giudice del tribunale di Verona ha convalidato l’arresto e sottoposto l’imputato all’obbligo di presentarsi alla stazione di Verona Principale per la firma di controllo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato in bici dai carabinieri, l'aveva rubata poco prima in un condominio

VeronaSera è in caricamento