Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Borgo Roma / Via Volturno

Basilica di Santa Teresa, scassinata la cassaforte: rubati 20 mila euro

Ignoti avrebbero approfittato dell'ultima funzione religiosa per aprire la cassetta di sicurezza, appropriarsi del denaro presente all'interno e fuggire facendo perdere le proprie tracce. Sull'episodio indaga ora la Questura di Verona

Un colpo da 20 mila euro è stato messo a segno nei giorni scorsi nella parrocchia della basilica di Santa Teresa del Gesù Bambino, a Verona. 
Erano circa le 20.30 di martedì, quando uno degli ospiti del convento di borgo Roma ha notato uno strano fumo uscire dalla procura e ha avvisato i frati, impegnati fino a quel momento nell'ultima messa della giornata. Pensando che potesse trattarsi di un piccolo incendio, i religiosi sono accorsi sul posto trovando un'amara sorpresa: la cassaforte presente in quella stanza era stata aperta con un flessibile e il suo contenuto, ovvero le donazioni delle ultime due settimane e il frutto delle vendite dei ricordi della basilica, era stato rubato. 

È scattata a quel punto la chiamata al 113, che sul posto ha inviato gli uomini della Questura e la Polizia scientifica, che ha iniziato a raccogliere tutti gli indizi utili. Non ci sarebbero filmati utili alle indagini, ma gli investigatori hanno raccolto della sostanza ematica e delle impronte digitali che potrebbero condurre agli autori del furto: il sospetto è che i responsabili sapessero già come muoversi e che siano andati quindi a colpo sicuro, approfittando dell'ultima funzione religiosa. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basilica di Santa Teresa, scassinata la cassaforte: rubati 20 mila euro

VeronaSera è in caricamento