rotate-mobile
Cronaca Borgo Trento / Via Trento

Dodici clienti consumano vino all'esterno del locale: bar chiuso e sanzionato dai carabinieri 

Oltre alla sanzione pecuniaria, per il gestore del locale è arrivata la chiusura dell'esercizio

Nella giornata di sabato 2 gennaio sono state due le trasgressioni gravi riscontrate dai carabinieri di Verona in riferimento alla normativa nazionale anti-Covid. La prima ha visto coinvolti due cittadini pakistani residenti nel Mantovano (di cui uno positivo al virus), i quali sono stati fermati a bordo di un'auto fuori Regione, senza un valido motivo, dai carabinieri di Nogara. Il secondo episodio è stato invece accertato dai militari dell'Arma della stazione di Parona Valpolicella e ha avuto come conseguenza la chiusura di un bar in via Trento.

Secondo quanto riferito dai carabinieri, i gestori del locale, nonostante sia in atto il ben noto divieto di far consumare cibo o bevande all'interno o nelle vicinanze dell'esercizio pubblico, avrebbero servito del vino a ben dodici avventori. I militari dell'Arma, inoltre, spiegano che sarebbe stato anche concesso ai clienti di consumare il vino «proprio sotto al tendone del locale». Per il proprietario del bar è quindi scattata la sanzione che prevede, oltre alla pena pecuniaria, anche la chiusura per cinque giorni dell'esercizio pubblico.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dodici clienti consumano vino all'esterno del locale: bar chiuso e sanzionato dai carabinieri 

VeronaSera è in caricamento