menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Carabinieri - immagine d'archivio

Carabinieri - immagine d'archivio

Dodici clienti consumano vino all'esterno del locale: bar chiuso e sanzionato dai carabinieri 

Oltre alla sanzione pecuniaria, per il gestore del locale è arrivata la chiusura dell'esercizio

Nella giornata di sabato 2 gennaio sono state due le trasgressioni gravi riscontrate dai carabinieri di Verona in riferimento alla normativa nazionale anti-Covid. La prima ha visto coinvolti due cittadini pakistani residenti nel Mantovano (di cui uno positivo al virus), i quali sono stati fermati a bordo di un'auto fuori Regione, senza un valido motivo, dai carabinieri di Nogara. Il secondo episodio è stato invece accertato dai militari dell'Arma della stazione di Parona Valpolicella e ha avuto come conseguenza la chiusura di un bar in via Trento.

Secondo quanto riferito dai carabinieri, i gestori del locale, nonostante sia in atto il ben noto divieto di far consumare cibo o bevande all'interno o nelle vicinanze dell'esercizio pubblico, avrebbero servito del vino a ben dodici avventori. I militari dell'Arma, inoltre, spiegano che sarebbe stato anche concesso ai clienti di consumare il vino «proprio sotto al tendone del locale». Per il proprietario del bar è quindi scattata la sanzione che prevede, oltre alla pena pecuniaria, anche la chiusura per cinque giorni dell'esercizio pubblico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

  • Casa

    Bollette luce e gas: come ottenere la rettifica

  • Formazione

    Quali sono le soft skills più richieste nel 2021? Come apprenderle

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento