menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Banda dei videopoker, anche l'ultimo membro in manette

Banda dei videopoker, anche l'ultimo membro in manette

Banda dei videopoker, anche l'ultimo membro in manette

Catturato ad Amsterdam l'ultimo componente della gang che aveva messo a segno 11 furti

E' stato arrestato ad Amsterdam il quarto componente di una presunta banda di rumeni, accusata di avere compiuto una trentina di furti di slot-machine e cambia monete nel nord Italia: 18 in Trentino (nella zona della Vallagarina) e 11 nelle province di Verona, Reggio Emilia e Piacenza, per un bottino di 180mila euro. Si tratta di Adrian Suingiu, detto "Boamba", di 23 anni. Il giovane è stato bloccato dalla Squadra mobile della polizia di Trento, insieme alla polizia olandese e all'Interpol.

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, era fuggito mesi fa prima in Romania, poi in Olanda. Tecniche militari caratterizzavano le loro azioni, a quanto ricostruito dagli inquirenti: prima sopralluoghi sui sistemi di sicurezza, poi vetrine sfondate con furgoni rubati, poi si portavano via le macchinette, nottetempo. La loro base logistica era localizzata in due appartamenti di Bussolengo dove studiavano il colpo e tornavano ogni volta col bottino. L'arresto dei suoi complici era avvenuto dieci giorni fa nel parcheggio di un supermercato di Piacenza alla vigilia della loro fuga all'estero.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento