Cronaca Via Nazario Sauro

Assalto al bancomat nella notte, banditi in fuga con il bottino: partite le indagini

Alcuni banditi hanno fatto esplodere lo sportello automatico della Banca Veronese a Pozzo di San Giovanni Lupatoto, utilizzando verosimilmente un congegno a base di polvere da sparo. Sulle loro tracce ci sono ora i carabinieri di Verona

La filiale della Banca Veronese - Credito Cooperativo di Concamarise colpita dai malviventi - Immagine GoogleMaps

Colpo nella notte tra martedì e mercoledì a San Giovanni Lupatoto, dove un altro bancomat è stato preso d'assalto dai malviventi. 
Nel mirino dei banditi questa volta è finita la filiale della Banca Veronese - Credito Cooperativo di Concamarise, situata in via Nazario Sauro nella frazione di Pozzo. Intorno alle 2.15 quattro o cinque individui dal volto travisato, hanno sfondato il vetro della porta dell'istituto di credito per accedere allo sportello automatico, che hanno fatto esplodere utilizzando presumibilmente un congegno a base di polvere da sparo infilandolo in una delle fessure (la cosiddetta "marmotta"). Una volta fatto saltare il dispositivo, i criminali si sono appropriati della cassetta con i contanti in esso contenuta e si sarebbero poi allontanati in fretta e furia a bordo di un'auto scura. 
A lanciare l'allarme è stato l'istituto di vigilanza e sul posto sono arrivati i carabinieri della stazione di San Giovanni Lupatoto, quelli del Norm di Verona e del Nucleo Investigativo, che hanno dato immediatamente il via alle indagini, partendo dalle immagini delle telecamere di sorveglianza (una delle quali sarebbe stata oscurata dai malviventi) e dalle testimonianze, mentre non è ancora stato quantificato l'ammontare del bottino. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assalto al bancomat nella notte, banditi in fuga con il bottino: partite le indagini

VeronaSera è in caricamento