Cronaca Borgo Trento / Piazzale Aristide Stefani

Morta bambina di due anni: si trovava a Borgo Trento per un'encefalite virale

La bimba, originaria di Arzignano, aveva accusato i primi sintomi il 13 luglio e i genitori inizialmente l'avevano portata all'ospedale di Vicenza ma le sue condizioni si sono aggravate sempre più

Si è spenta nella notte tra lunedì e martedì, nel reparto di terapia intensiva pediatrica di Borgo Trento, la piccola Ginevra Tapparelli, stroncata dal virus Coxsackie, che le ha causato un'encefalite virale. 

Originaria di Arzignano (VI), era stata portata dai genitori all'ospedale di Vicenza dopo che il 13 luglio aveva accusato i primi sintomi della malattia. Ma le sue condizioni hanno continuato ad aggravarsi, fino a quando i medici non hanno deciso di trasferirla al Polo Confortini, dove è deceduta dopo una settimana di ricovero. 
Stando a quanto riferito dall'Ulss 5 non ci sarebbe pericolo di contagio. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morta bambina di due anni: si trovava a Borgo Trento per un'encefalite virale

VeronaSera è in caricamento