menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tragedia in città. Una bambina di pochi mesi muore per annegamento

Il fatto è avvenuto nella serata di domenica: inutili i tentativi da parte dei soccorsi di rianimare la piccola. Ora sulla vicenda faranno luce gli uomini della questura di Verona

Una vera tragedia si è consumata nella serata di domenica a Verona, quando una bambina di pochi mesi ha perso la vita. 
L'allarme è stato lanciato dal 118, il quale ha avvisato il 113 che ha inviato una pattuglia di volante. Giunti sul posto, i soccorritori si sono trovati davanti alla piccola, con un'età compresa tra gli otto e i nove  mesi, andata in arresto cardiaco: si trattava della figlia di una coppia di origine nigeriana, che fa parte di una comunità cittadina. 
I tentativi di rianimazione da parte degli operatori sono durati per diversi minuti, senza però riuscire ad ottenere gli effetti sperati e la bimba è deceduta. 

Secondo le prime ipotesi, la bambina stava facendo il bagnetto quando, per motivi ancora da appurare, è annegata: teoria che troverebbe conferma anche da quanto notato dai soccorritori in quei drammatici minuti. 
Prenderanno il via ora gli accertamenti del caso da parte della questura, per fare luce sulla vicenda e verificare eventuali responsabilità. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento