menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Badia Calavena, sequestro preventivo per una ditta e multe per 92mila euro

È stato accertato lo stoccaggio e lo smaltimento irregolare di rifiuti pericolosi, così come per le emissioni in atmosfera. Irregolari anche quattro operai. Deferite tre persone

La settimana scorsa, i carabinieri di Badia Calavena, i carabinieri forestali di Tregnago e il nucleo ispettorato del lavoro di Verona, aiutati dai tecnici Arpav, hanno posto sotto controllo una ditta di Badia Calavena operante nel settore della verniciatura e sabbiatura industriale. Il controllo è partito dopo che i militari dell'Arma locale avevano notato anomali movimenti di mezzi in ingresso ed in uscita.

Durante il blitz sono stati riscontrati diversi illeciti penali. Gli accertamenti hanno portato al deferimento di tre persone, tutti insospettabili italiani, due residenti nel veronese ed uno nel savonese. A carico dei tre sono state elevate sanzioni penali per circa 92mila euro. È stato accertato lo stoccaggio e lo smaltimento irregolare di rifiuti pericolosi, così come per le emissioni in atmosfera. Ed è stata accertata la presenza di quattro operai, assunti da altre società riconducibili agli indagati senza molte delle garanzie previste dalla legge.

Al termine degli accertamenti, che continueranno sul piano amministrativo, il sito produttivo è stato posto in sequestro preventivo.

controlli-azienda-carabinieri-badia-calavena-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento