Nuovo autovelox in tangenziale nord a Verona: oltre mille le sanzioni, tra bufale e polemiche

Nella sola giornata di domenica scorsa sono state più di 800 le infrazioni rilevate

Il nuovo autovelox in tangenziale nord a Verona

Il nuovo autovelox posizionato in tangenziale nord a Verona, all'incirca nei pressi dell'uscita per Santa Lucia, continua a mietere "vittime". Dal momento della sua attivazione, nella notte tra venerdì 11 e sabato 12 ottobre, fino alle successive 12 ore erano state ben 366 le multe per chi non aveva rispettato il limite dei 70 chilometri orari. Ora, il dato allarmante è che più passano i giorni e più il numero dei verbali tende a crescere esponenzialmente: nella sola giornata di domenica 14 ottobre, infatti, sono state addirittura 871 le infrazioni rilevate e le conseguenti sanzioni. 

Unico dato incoraggiante è quello che confronta il numero ipotetico di infrazioni calcolato dalla polizia municipale prima dell'attivazione dell'autovelox in tangenziale nord, oltre 2mila ogni giorno, con quelle poi effettivamente rilevate dal momento della sua entrata in funzione. Resta però il fatto che oltre mille multe nell'arco di un paio di giorni è sicuramente un dato molto significattivo circa la tendenza ad eccedere nella velocità da parte degli automobilisti, se non altro su quella strada in particolare.

In riferimento invece alle polemiche da social che sono sin da subito impazzate sulla rete, è stato lo stesso comandante della municipale Luigi Altamura, ribadendo con forza nelle scorse ore due concetti essenziali. Anzitutto, gli incidenti stradali lungo la tangenziale nord sono stati molti negli ultimi anni e non è affatto vero che si siano verificati solo sulla carreggiata con senso di marcia opposto rispetto a dove è stato piazzato l'autovelox, pertanto la sua utilità ai fini della sicurezza era e resta confermata. In secondo luogo, l'alto numero di multe è da ricondurre all'indisciplina dei guidatori, non invece alla presunta natura di "tutor" che misurerebbe la velocità media in un tratto di strada più ampio del nuovo autovelox. Quest'ultimo, infatti, non è un "tutor" e rileva la velocità effettiva nei pressi dello stesso, non quella media, dunque ad essere sanzionato è semplicemente chi corre troppo e supera il limite dei 70 chilometri orari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come si è sviluppato il nuovo focolaio in Veneto che tocca da vicino anche Verona?

  • Nuovo focolaio di Covid-19 nel Vicentino, al confine con Verona e Padova

  • Maltempo atteso a Verona: il Comune invita i cittadini a limitare gli spostamenti

  • Spende 9 mila euro per un depuratore per la casa: «Non serve, l'acqua è già potabile»

  • Inganna parroco della Lessinia per ricattarlo, coppia di 20enni arrestata

  • Coronavirus: tre i nuovi casi positivi in Veneto e due i morti, un decesso è a Verona

Torna su
VeronaSera è in caricamento