Auto "vola" su altre due vetture a Pescantina in un parcheggio: spunta l'ipotesi della rissa

Tra urla, bestemmie, esclamazioni di incredulità, i filmati sul web relativi all'incidente avvenuto a Pescantina lasciano moltissimi dubbi e qualche certezza sull'accaduto

Un frame da uno dei tanti video sull'episodio dove si vede una persona tirare un calcio all'auto coinvolta nell'incidente a Pescantina

L'episodio nella sua scarna ed essenziale struttura è stato già raccontato ieri: stando alle immagini dei molti video girati col telefonino dai presenti, è possibile vedere un'auto, una Volkswagen Up azzurra che, poco dopo essersi messa in moto in un piazzale a Pescantina, procede su via Carlo Alberto Dalla Chiesa dopo una curva e finisce poi con il deviare il suo tragitto verso una siepe, scavalcandola parzialmente e finendo così addosso a due macchine parcheggiate dall'altro lato.

Una volta divenuta di dominio pubblico la vicenda, hanno iniziato a circolare sul web numerosi filmati e, con essi, le più svariate interpretazioni sull'accaduto. In molti hanno fatto notare che, in quei momenti concitati, l'auto sembrerebbe allontanarsi, colpendo peraltro una persona poi rimasta ferita, con una certa fretta. Tra le ipotesi in ballo, ha dunque preso credito quella che il guidatore della Up si stesse allontanando dal piazzale, a seguito di una presunta rissa scoppiata poco prima.

Il video dell'incidente a Pescantina diffuso sui social

Se infatti inizialmente si è anche potuto pensare che il gruppetto di persone attorno alla vettura potesse essere intento a trattenere il conducente dal partire con lo scopo di "aiutarlo", evitandogli eventualmente di guidare sotto gli effetti dell'alcol, in un secondo tempo è emersa un'altra ipotesi diametralmente opposta. Il conducente, sarebbe forse stato intento a scappare dopo un supposto parapiglia scoppiato in precedenza. Dai filmati si vede un soggetto tirare un calcio all'auto, si intravede inoltre una persona intenta ad aprire la portiera della Up dal lato passeggeri e non è da escludere, seppur i video lascino qualche dubbio in merito, che questa stessa persona fosse presente in auto durante il breve tragitto prima dello schianto. In quanti erano su quell'auto e cosa è successo su quella stessa macchina durante il suo breve percorso? Difficile, se non impossibile, affermarlo con certezza.

Resta il fatto che il guidatore del veicolo coinvolto è stato poi denunciato dalle forze dell'ordine per guida in stato di ebbrezza, così come restano i danni alle auto parcheggiate regolarmente nel piazzale contro le quali si è schiantata la Up azzurra. Altrettanto certo resta altresì il fatto che, come peraltro si sente dire da qualcuno dei presenti in uno dei filmati che circolano sul web, se ci fosse stato «un buteleto» che passava di lì sul marciapiede, proprio mentre la Up transitava di gran carriera, oggi, invece che leggere meme ironici sui social con scritto «veronesi tuti mati», saremmo a raccontare una tragedia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, ecco il "tampone multiplex": a Negrar un unico test per riconoscere tre diversi virus

  • Terapia anti-Covid scoperta dall'università di Verona, l'Fda la autorizza

  • Virus, il vaccino veronese fa sperare: «È ben tollerato e induce risposta immunitaria»

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

  • Ordinanza Zaia: si può passeggiare al lago o in montagna? Mascherina, multe ai gestori locali

  • Tragico scontro tra auto e camion nella Bassa: morto un trentenne

Torna su
VeronaSera è in caricamento