rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Cronaca Borgo Milano / Corso Milano

Scappano dai carabinieri per le vie di Verona al volante di un'auto rubata: due fratelli arrestati

L'inseguimento è partito da via Sommacampagna e si è concluso in corso Milano nella notte tra mercoledì e giovedì. A bordo del veicolo, i militari hanno trovato attrezzi e 40 litri di gasolio, che a loro volta risultavano rubati da una ditta di Mozzecane

Notte movimentata quella tra mercoledì e giovedì per i carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Verona che, durante un servizio di controllo del territorio, avevano intimato l’alt ad una Fiat 500 con a bordo 2 giovani. La vettura però, dopo aver accennato un rallentamento, averebbe ripreso spedita la propria marcia nel tentativo di seminare i militari, che si sono lanciati al suo inseguimento: da via Sommacampagna, la fuga si è conclusa in corso Milano, dove la 500 è stata fermata con l’ausilio di altre 2 auto servizio, una del Radiomobile e l'altra della stazione di San Massimo. 

Un inseguimento durato diversi minuti tra le diverse strade di San Massimo e corso Milano, che grazie all'abilità e alla preparazione degli equipaggi si è svolto senza particolari danni alla circolazione stradale o particolari rischi per la popolazione, portando alla fine al fermo dei due fuggitivi.
Gli immediati accertamenti svolti sul posto, avrebbero permesso agli operatori dell'Arma di scoprire che l'auto sulla quale i due viaggiavano era stata rubata poco prima in una ditta di Mozzecane, dalla quale inoltre erano stati asportati anche vari attrezzi da lavoro e due taniche di gasolio per un totale di 40 litri.
Gli arrestati, due fratelli di origine moldava di 22 e 21 anni, giovedì mattina sono comparsi davanti al giudice, il quale ha convalidato l’arresto e disposto per i due il divieto di dimora nella provincia di Verona.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scappano dai carabinieri per le vie di Verona al volante di un'auto rubata: due fratelli arrestati

VeronaSera è in caricamento