Sputi a un autista Atv: ennesimo episodio di soprusi da parte di giovani senza biglietto

Due giovani saliti senza biglietto sul bus si sono rifiutati di comprare il ticket per la corsa e uno di loro, prima di fuggire, ha sputato contro l'incolpevole conducente del mezzo pubblico

Nelle scorse ore è avvenuto un nuovo episodio di violenza ai danni di un autista Atv lungo la linea che collega Verona e la cittadina nella Bassa di Legnago: due giovani dopo essere saliti sull'autobus sprovvisti di biglietto sono stati invitati dal conducente a mostrare l'abbonamento o il ticket per la corsa singola. Secondo quanto riporta quest'oggi il quotidiano L'Arena, la reazione dei due ragazzi è però stata quella di inalberarsi e rifiutarsi di fare il biglietto.

Come se tutto ciò non bastasse, uno dei due ragazzi, prima di darsela a gambe alla fermata del bus, ha sputato contro l'autista Atv, il quale altro non aveva fatto che svolgere onestamente il proprio lavoro. Si tratta di un nuovo allarmante episodio che viene ad aggiungersi a quelli già riferiti nelle scorse settimane sempre sulla medesima linea 144 e che avevano già provocato indignate reazioni politiche e la richiesta di un intervento a tutela dei lavoratori anche da parte dei sindacati.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Verona usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La "nuova" zona arancione: cosa cambia per il Veneto con l'ultimo Dpcm, tutte le regole 

  • Secondo il presidente dell'Ordine dei medici di Venezia il Veneto va «verso la zona rossa»

  • Speranza presenta il nuovo Dpcm: «Alle 18 nei bar stop asporto, musei aperti in zona gialla»

  • Covid-19, un grafico divide l'Italia in province: Verona indicata come "zona rossa"

  • Firmato il Dpcm: rivoluzione spostamenti, bar ed enoteche stop asporto dalle 18. Le novità

  • Drammatico incidente tra furgone e camion in A22: morto un 31enne di Lazise

Torna su
VeronaSera è in caricamento