Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Porto San Pancrazio / Lungadige Galtarossa

Al lago, con l'autobus. Crescono i passeggeri di Atv verso il Garda

A metà estate sono già più 200 mila. Il presidente Bettarello: "Scommessa vinta". Il direttore Zaninelli: "Vincenti le collaborazioni con le istituzioni turistiche locali"

Sono sempre di più i viaggiatori che per raggiungere il lago di Garda scelgono l'autobus. I dati di Atv di metà estate parlano di oltre 200 mila passeggeri trasportati nel bacino gardesano con i bus, un aumento del 13% rispetto al 2016.

Per noi è una scommessa vinta - ha commentato il presidente di Atv Massimo Bettarello - Se pensiamo che da quanto abbiamo avviato il potenziamento della rete dei servizi sul lago, nel 2013, abbiamo più che raddoppiato i passeggeri trasportati e gli introiti, ed il trend di quest'anno è di ulteriore miglioramento. L'obiettivo era quello di fare del trasporto pubblico la scelta prioritaria da parte dei turisti per i propri spostamenti, come risposta concreta alle criticità della mobilità sul Garda. Dimenticarsi dell'auto e muoversi comodamente tra Peschiera a Riva del Garda, nei paesi dell'entroterra e fino a Verona oggi è una realtà della quale si possono avvantaggiare turisti, operatori, residenti e non ultima, la sostenibilità ambientale.

Il grande caldo non ha dunque dissuaso i turisti a scegliere i mezzi pubblici per i loro spostamenti verso il lago. E secondo i dati a disposizione di Atv, le conferme o l'aumento rispetto all'anno scorso riguardano non soltanto le corse di linea, ma anche gli altri servizi turistici come il collegamento con Venezia, le corse serali per gli spettacoli in Arena, il bus Walk & Bike per il Monte Baldo e la navetta per il santuario della Madonna della Corona.

Oltre a frequenza e capillarità del servizio e alla proposta di titoli di viaggio molto apprezzati come gli abbonamenti giornalieri, di 3 giorni o settimanali - ha aggiunto il direttore generale di Atv Stefano Zaninelli - vincente si sta dimostrando la politica di marketing territoriale che ci ha portato a stringere collaborazioni con le istituzioni turistiche locali, oltre che con le più importanti realtà della mobilità, offrendo alla clientela un servizio di trasporto integrato e interconnesso, sconti e agevolazioni. Per il turista risulta vantaggioso muoversi con Atv anche per raggiungere i parchi tematici del Garda, per i quali sono previsti collegamenti mirati, convenzioni e una scontistica particolare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al lago, con l'autobus. Crescono i passeggeri di Atv verso il Garda

VeronaSera è in caricamento