Cronaca Strada Regionale 10 Padana Inferiore

Bruciato il tricolore a Sanguinetto: si cercano i responsabili

Atto vandalico compiuto alla vigilia della Festa della Repubblica

La bandiera italiana - immagine di repertorio

L'episodio è avvenuto nella notte tra venerdì e sabato, alla vigilia della festa della Repubblica che si celebra oggi in tutta Italia. La bandiera tricolore posizionata sul monumento ai caduti di Venera nel Comune di Sanguinetto, così come riferisce il quotidiano L'Arena, è stata dapprima ammainata da ignoti che hanno poi ben pensato di darle persino fuoco. Le tracce delle fiamme sono tuttora visibili sulla corda dove era issato il tricolore, mentre della bandiera stessa non rimane più traccia e ciò si spiegherebbe per il fatto di essere stata realizzata con un materiale che non produce cenere in caso di combustione.

A rendersi conto dell'atto vandalico sono stati dei passanti lungo la strada Regionale 10, i quali hanno poi avvisato le autorità. Oltre alla comprensibile indignazione di molti, tra semplici cittadini ed esponenti politici locali, il gesto scellerato ha richiamato l'attenzione anche delle forze dell'ordine che ora dovranno cercare di risalire ai responsabili, sfruttando anche i video delle telecamere di sorveglianza posizionate nella zona.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bruciato il tricolore a Sanguinetto: si cercano i responsabili

VeronaSera è in caricamento