Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Centro storico / Piazza Brà

Attentati terroristici a Parigi: un veronese era nel teatro Bataclan colpito dai terroristi

Tra sparatorie, attacchi kamikaze e ostaggi, la notte di venerdì 13 novembre è stata un incubo a Parigi. Molti i veneti nella città francese, tra cui un veronese che stava assistendo al concerto colpito dalla strage

Nella sera di venerdì 13 novembre, Parigi è stata vittima di diversi attentati terroristici, a quanto sembra rivendicati dall'Isis. Circa 130 le vittime finora accertate. L'episodio più grave è avvenuto nella sala da concerti Bataclan, nel quale i terroristi hanno compiuto una vera e propria sparatoria, uccidendo un centinaio di persone lì presenti per il concerto degli Eagles of Death Metal. Più che di sparatoria, si potrebbe parlare di un'esecuzione. Il Corriere del Veneto segnala una veneziana, Valeria Solesin, risulterebbe dispersa. Con lei nel locale era presente un veronese, Stefano Peretti, uscito illeso dalla sparatoria; la fidanzata invece sarebbe rimasta ferita, schiacciata dalla folla. La ragazza, Chiara Ravagnani è la sorella di Alberto Ravagnani, trentino, fidanzato della veneziana dispersa. I quattro erano insieme al concerto. Il Corriere del Veneto rende noto che ci sarebbero due veneti rimasti feriti nella strage, ma non sarebbero emersi altri dettagli. In ogni caso, molti veneti e veronesi presenti a Parigi hanno già fatto sapere di stare bene attraverso Facebook e gli altri social network.

Come in tutta Italia, in Veneto c'è ora stato di allerta e sono sotto stretta sorveglianza tutti gli obiettivi sensibili, come le stazioni e gli aerporti. Le prefetture stanno lavorando in coordinamento con il Viminale per garantire la sicurezza dei cittadini.

Su L'Arena, inoltre, una dichiarazione di Francesca, una ragazza non coinvolta negli attacchi terroristici ma ora a Parigi: "Undici linee della metro chiuse, otto linee del bus. Hanno raccomandato a tutti di restare in casa. Lo siamo da ieri sera. Ero qui per un convegno, l’altra sera ho cenato nei pressi del Bataclan. C’è una grande tensione, annullate le feste, i voli per ora, a parte quelli dell’American air line stanno funzionando".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attentati terroristici a Parigi: un veronese era nel teatro Bataclan colpito dai terroristi

VeronaSera è in caricamento