rotate-mobile
Cronaca Centro storico / Via degli Alpini

Attentato di Nassiriya: la cerimonia per non dimenticare i caduti

Si è svolta in mattinata, in largo degli Alpini, la celebrazione del 9° anniversario dell'atto terroristico contro il contingente italiano in Iraq che provocò nel 2003 la morte di 19 persone

Il Sindaco Tosi ha partecipato questa mattina, in largo degli Alpini, alla cerimonia di commemorazione della “Giornata del ricordo dei Caduti militari e civili nelle missioni internazionali per la pace” e del 9° anniversario dell’attentato di Nassirya contro il contingente italiano in Iraq, che provocò nel 2003 la morte di 19 persone tra militari e civili. Presenti il vicepresidente della Provincia Fabio Venturi, l’assessore comunale al Decentramento Antonio Lella, il presidente del Consiglio comunale Luca Zanotto ed i rappresentanti delle associazioni combattentistiche d’Arma, oltre a numerosi esponenti delle istituzioni civili, militari e religiose cittadine.

“Questa giornata – ha detto il Sindaco – rappresenta il riconoscimento del Paese per tutti coloro che hanno onorato, pagando con la vita, il nome dell’Italia nel mondo; una data dolorosa che ricorda ed onora, nel suo nono anniversario, i nostri connazionali caduti nel tragico attacco a Nassiriya. Anche la nostra città – ricorda Tosi – nelle missioni di pace ha pagato un tributo di vite umane, pensiamo a Manuel Fiorito, Enrico Frassanito e Alessandro Di Lisio, che hanno scelto di servire la patria e le istituzioni fino all’estremo sacrificio. A questi ragazzi, e alle loro famiglie, và il nostro pensiero e la nostra riconoscenza”. La cerimonia si è aperta con la formazione dello schieramento militare composto dal personale del Comfoter e dei Carabinieri e con la deposizione di tre corone di fiori.  

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attentato di Nassiriya: la cerimonia per non dimenticare i caduti

VeronaSera è in caricamento