Cronaca Borgo Trento / Via IV Novembre

Attacco hacker ad Ashley Madison: sono 10mila i veronesi in cerca d'avventure

La "mappa dell'infedeltà" pubblicata su internet è stata analizzata dal quotidiano L'Arena, che ha provato a tirare un bilancio degli iscritti al noto sito d'incontri residenti in provincia

L'attacco hacker al noto sito d'incontri americano Ashley Madison, "specializzato" nelle relazioni extra-coniugali, ha fatto il giro del mondo e provocato forse (su questo sta ancora indagando la polizia di Toronto) il suicidio di tre persone. Migliaia di informazioni e di dati infatti sarebbero stati pubblicati sul Deep web, la parte sommersa di internet alla quale si può accedere solo con un particolare software, e forse non solo. 
Un articolo pubblicato su L'Arena infatti, traccia una sorta di "mappa dell'infedeltà"dove possiamo leggere il numero di iscritti per ogni comune scaligero. Verona naturalmente deteniene il numero massimo di iscrizioni (4512), seguita da Legnago e Villafranca con 209 persone che hanno deciso di affidare i loro propositi di scappatella, e magari non solo, al sito americano. Dalla Bassa Veronese poi emergono altre cifre interessanti, come quelle relative ai 150 iscritti di Oppeano o ai 137 doi Gazzo. Ma le persone in cerca di avventure sono presenti in tutta la provincia: 86 a Peschiera, 98 a San Giovanni Lupatoto, 49 a San Zeno di Montagna, etc. 
Secondo una prima stima eseguita dal giornale L'Arena, che ha cercato di stilare una media per Comune, i veronesi iscritti Ashley Madison sarebbero tra gli 8mila e i 10mila, per i quali sarebbe quindi scattato il campanello d'allarme. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attacco hacker ad Ashley Madison: sono 10mila i veronesi in cerca d'avventure

VeronaSera è in caricamento