menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Vaccino Vaxzevria - AstraZeneca

Vaccino Vaxzevria - AstraZeneca

Il vaccino di AstraZeneca ora è consigliato in Italia a chi ha più di sessant'anni di età

Circolare del ministero della Salute raccomanda uso preferenziale di Vaxzevria negli over 60

Dopo i dubbi iniziali sulla sua efficacia nei pazienti sopra i 55 anni di età, poi fugati dalle autorità sanitarie come l'Ema, per una sorta di singolare "contrappasso" il vaccino contro Covid-19 recentemente denominato Vaxzevria, quello cioè prodotto da AstraZeneca, in Italia verrà somministrato preferenzialmente a persone con più di 60 anni. È quanto stabilisce la nuova circolare del ministero della Salute che in queste ore è stata diramata alle Regioni ed istituzioni, ribadendo che il vaccino è comunque approvato dai 18 anni d'età. A monte della decisione vi sarebbe appunto la valutazione che le rarissime complicazioni di tipo tromboembolico non parrebbero verificarsi nei pazienti over 60.

Così si legge in merito: «Sulla base delle attuali evidenze, tenuto conto del basso rischio di reazioni avverse di tipo tromboembolico a fronte dell'elevata mortalità da Covid-19 nelle fasce di età più avanzate si rappresenta che è raccomandato un suo uso preferenziale nelle persone sopra i 60 anni». E poi si aggiunge: «Chi ha già ricevuto una prima dose Vaxzevria, può completare il ciclo col medesimo vaccino».

La Commissione tecnico scientifica (Cts) dell'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) rileva che «al momento non sono stati identificati analoghi segnali di rischio» di eventi trombotici «per i vaccini a mRNA. Non è invece ancora possibile esprimere un giudizio in merito ad altri vaccini che utilizzano piattaforme vaccinali virali». Questo dunque il parere della Commissione tecnico scientifica allegato alla circolare del ministero della Salute sull'aggiornamento delle raccomandazioni per il vaccino anti-Covid di AstraZeneca. Ad ogni modo, la Cts sottolinea che il bilancio beneficio/rischio del vaccino Vaxzevria si conferma «complessivamente positivo».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento