Assembramenti weekend, Viminale: «Interdire piazze». Sboarina: «Provvedimenti in arrivo»

Il ministero dell'Interno chiede per il fine settimana «l'interdizione di strade o piazze» potenzialmente soggette agli assembramenti. Il sindaco di Verona Federico Sboarina ribadisce: «Non è più pensabile vedere nelle nostre piazze e nelle strade tutta quella gente»

Il sindaco di Verona Federico Sboarina - foto frame videoFacebook

«Nel recente fine settimana, in diverse località del Paese si sono registrate situazioni di particolare assembramento, in occasione delle quali è stata anche riscontrata una percentuale non irrilevante di inosservanza dell'obbligo di utilizzo delle mascherine». È questo l'incipit di una circolare ai prefetti inviata dal Viminale nella giornata di lunedì e pubblicata ieri dal ministero dell'Interno.

In quattro Regioni (tra cui il Veneto) «raccomandato anticipare misure». Qual è la situazione?

Nello stesso documento ufficiale si passa poi a "caldeggiare" nuovi interventi mirati per l'appunto a contenere il fenomeno degli assembramenti durante il prossimo weekend: «Nella prospettiva di far sì che tale fenomeno venga significativamente a diminuire in corrispondenza dei prossimi fine settimana, si ritiene necessario convocare in via d'urgenza una riunione del Comitato Provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica al duplice scopo di programmare controlli più serrati da un lato, e, dall'altro, concordare con i Sindaci più idonee modalità di applicazione dell'art. 1, comma 4 del Dpcm del 3 novembre, concernente l'interdizione di strade o piazze potenzialmente interessate da siffatto fenomeno».

La circolare a firma del capo di Gabinetto del ministero dell'Interno, il dott. Bruno Frattasi, ha trovato pronto riscontro nel capoluogo scaligero, dove proprio oggi il prefetto ha convocato il Comitato provinciale ordine e sicurezza pubblica, all'esito del quale il sindaco di Verona Federico Sboarina ha annunciato un «piano operativo tecnico» per il fine settimana, proprio per evitare il ripresentarsi di situazioni di sovraffollamento nelle vie del centro storico. In queste ore è poi attesa anche la nuova ordinanza regionale che il governatore del Veneto Luca Zaia ha dichiarato di star predisponendo.

Covid-19, Zaia: «Nel Veronese la situazione ospedaliera più difficile»

Nel frattempo proseguono gli appelli e gli inviti alla prudenza ed al senso di responsabilità da parte dei cittadini. Il sindaco di Verona Federico Sboarina ha detto: «Questo è il momento di avere la massima attenzione, il che significa avere il massimo rispetto per la nostra salute e quella di tutti gli altri. È di tutta evidenza che non si potranno vedere nei prossimi fine settimana quegli affollamenti che abbiamo visto non solo nelle nostre piazze e strade, ma un po' in ogni parte d'Italia. Sicuramente arriveranno dei provvedimenti, - ha quindi aggiunto il sindaco Sboarina - che vengano dalla Regione, dal Governo o che siano provvedimenti che andrò a firmare io riguardo specificatamente la nostra città, ma sicuramente non è più pensabile vedere nelle nostre piazze e nelle nostre strade tutta quella gente»

Il primo cittadino scaligero Federico Sboarina ha quindi proseguito: «Serve responsabilità, perché oggi non è solo il momento di rispettare le regole, cosa certo basilare, dalle mascherine al distanziamento e il lavaggio delle mani, ma dobbiamo avere un'attenzione maggiore ed evitare i luoghi di affollamento. Siamo zona gialla, ma non so per quanto lo rimarremo. So per certo, - ha poi concluso il sindaco Sboarina - che se abbiamo dei comportamenti responsabili al di là ed oltre i provvedimenti restrittivi, faremo in modo che la nostra città si preservi meglio di altre dove invece i provvedimenti più restrittivi sono già arrivati».

Dalla zona gialla a quella arancione per il Veneto? Cosa cambia (e perché è meglio fare i bravi)

Il video messaggio del sindaco di Verona sugli assembramenti nel weekend

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

  • Ordinanza Zaia: si può passeggiare al lago o in montagna? Mascherina, multe ai gestori locali

  • In sella alla moto sbatte contro un'auto a Pizzoletta e perde la vita

  • Regalo di Natale dal Governo per chi paga con bancomat e carte: cos'è il "cashback"?

  • Nuovi chiarimenti della Regione sull'ordinanza di Zaia: sì a camminate gruppi nordic walking

  • Il Veneto resta zona gialla, ora è ufficiale. Presidente Zaia: «Non abbassiamo la guardia»

Torna su
VeronaSera è in caricamento