rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca Stadio / Via Sansovino

Assalto alla Cgil di Roma, chiesto processo per 13 accusati tra cui Castellini

La Procura capitolina ha chiesto di processare il militante veronese di Forza Nuova insieme ad altri 12 indagati. I reati, a vario titolo, sono istigazione a delinquere, devastazione e resistenza a pubblico ufficiale

C'è anche il veronese Luca Castellini tra coloro che potrebbero finire sotto processo per l'irruzione nella sede della Cgil di Roma del 9 ottobre scorso e per altri reati. L'assalto era avvenuto durante una manifestazione di protesta contro il Green Pass e da quei fatti sono scaturite denunce e indagini. Ora la Procura capitolina ha chiesto di processare Castellini ed altri 12 accusati. I reati, a vario titolo, sono istigazione a delinquere, devastazione e resistenza a pubblico ufficiale.
Oltre al militante veronese di Forza Nuova, il processo potrebbe scattare anche per Roberto Fiore, Giuliano Castellino, Luigi Aronica, Pamela Testa, Salvatore Lubrano, Francesco Bellavista, Roberto Borra, Fabio Corradetti, Lorenzo Franceschi, Massimiliano Petri, Federico Trocino e Massimiliano Ursino.

In una nota diffusa dalla Procura e riportata da Ansa si legge che i «fatti oggetto dell'imputazione riguardano i gravi episodi avvenuti il 9 ottobre nell'ambito della manifestazione di protesta tenutasi in Piazza del Popolo contro il cosiddetto Green Pass e hanno portato all'arresto in flagranza differita di Aronica, Castellino, Fiore, Lubrano e Testa, arresto convalidato dal gip con emissione di ordinanza di misura cautelare in carcere confermata dal Tribunale del Riesame. Per gli altri indagati, le ulteriori indagini svolte dalla Digos, anche con attento esame dei video effettuati dalla Polizia Scientifica, hanno consentito alla Procura di avanzare richieste di ulteriori misure cautelari, disposte poi dal gip e confermate anch'esse dal Tribunale del Riesame».

E il Natale di alcuni degli accusati sarà in carcere perché è stata rigettata l'istanza di scarcerazione. Per loro, Forza Nuova ha organizzato una manifestazione di solidarietà. «La lotta contro il regime tecno-sanitario non si è fermata e non si fermerà e quel 9 ottobre passerà alla storia come una delle tappe fondamentali della vicina vittoria», ha commentato su Twitter Luca Castellini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assalto alla Cgil di Roma, chiesto processo per 13 accusati tra cui Castellini

VeronaSera è in caricamento