Cronaca

Avrebbe dovuto già lasciare l'Italia, ma viene trovato a Verona dalla polizia ed arrestato

Si tratta di un quarantenne che avrebbe rilasciato false attestazioni circa la propria identità dopo essere stato visto aggirarsi «con fare sospetto» attorno a delle auto parcheggiate

Secondo quanto indicato da una nota della questura di Verona, verso mezzogiorno di giovedì, gli agenti delle volanti sono intervenuti presso il parcheggio antistante l’ospedale di Borgo Roma, a seguito di una segnalazione circa un uomo che si sarebbe aggirato «con atteggiamento sospetto tra le auto in sosta». Giunti sul posto, gli operatori spiegano di aver subito individuato la persona segnalata. Si tratterebbe di «un 40 enne marocchino, gravato da una lunga serie di precedenti per reati contro il patrimonio e in materia di stupefacenti ed irregolare sul territorio nazionale».

La polizia riferisce che essendo «sprovvisto di documenti, alla richiesta degli agenti di identificarsi, l’uomo ha fornito delle generalità risultate false, facendo così scattare le manette per il reato di false attestazioni a Pubblico Ufficiale sulla propria identità».

Gli accertamenti svolti dai poliziotti, oltre a far emergere la vera identità dell’uomo, avrebbero inoltre consentito di «appurare che lo stesso risultava inottemperante all’ordine del Questore di lasciare il territorio nazionale, reato per il quale è stato denunciato all’autorità giudiziaria». Nella mattinata di venerdì, in base a ciò che riporta la polizia, il Giudice ha «convalidato l’arresto e rinviato l’udienza al prossimo 3 dicembre».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avrebbe dovuto già lasciare l'Italia, ma viene trovato a Verona dalla polizia ed arrestato

VeronaSera è in caricamento