rotate-mobile
Giovedì, 1 Dicembre 2022
Cronaca Santa Lucia e Golosine / Via Roveggia

Droga sul posto di lavoro: pregiudicato arrestato per spaccio, ora è libero

Si tratta di un cittadino veronese di origini calabresi, classe '62, trovato in possesso grazie all'unità cinofila di una ventina di grammi di marijuana pronti per essere venduti

Nel pomeriggio di ieri, giovedì 29 marzo, i carabinieri dell'aliquota operativa di Verona hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un cittadino veronese di origini calabresi, classe '62 pluripregiudicato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Erano infatti in corso controlli straordinari del territorio da parte del comando carabinieri di Verona, per i quali indispensabile si è rivelato ancora una volta il fiuto del cane cinofilo proveniente da Bolzano. L’animale ha segnalato il dipendente che lavora presso una cooperativa in Borgo Roma, e una volta compiuti i controlli proprio sul posto di lavoro, sono stati rinvenuti in un comodino chiuso a chiave 18,4 grammi di marijuana suddivisi in due involucri, pronti per lo spaccio.

L’arrestato è stato quindi portato quest'oggi davanti al Giudice: a seguito della direttissima sono stati richiesti i termini a difesa e il processo è stato rinviato al 21 novembre 2018. Nel frattempo, nei confronti dell'uomo arrestato non è stata imposta alcuna misura cautelare.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga sul posto di lavoro: pregiudicato arrestato per spaccio, ora è libero

VeronaSera è in caricamento