Cronaca San Massimo / Piazza Risorgimento

Ubriachi già al mattino, litigano e attaccano briga anche con i poliziotti

Un uomo di 38 ed un giovane di 28 anni sono stati arrestati in Piazza Risorgimento a Verona per resistenza a pubblico ufficiale

Ieri mattina, 13 settembre, nel giro di poco tempo intorno alle 9.30 sono giunte quattro identiche segnalazioni alla centrale operativa della questura di Verona. Quattro chiamate da parte di cittadini che, passando per Piazza Risorgimento, avevano visto due uomini ubriachi litigare furiosamente. Gli agenti delle Volanti si sono dunque diretti sul posto, trovando i due che si colpivano reciprocamente.

Non appena si sono resi conto della presenza della polizia, i due uomini hanno indirizzato la loro aggressività verso gli agenti e per questo sono stati arrestati per resistenza a pubblico ufficiale. Una resistenza che ha continuato a manifestarsi anche nel viaggio verso la questura, durante il quale i due hanno dato ancora in escandescenze ed hanno insultato i poliziotti. Allo stesso modo, una volta raggiunta la questura, il due voleva impedire l'identificazione agli agenti. Tentativo vano perché gli uomini in divisa sono riusciti ad accertare l'identità degli arrestati. Si tratta di un uomo di 38 anni e di un giovane di 28, entrambi gravati da precedenti.
L'arresto è stato convalidato questa mattina in tribunale ed il giudice ha disposto per i due l'obbligo giornaliero di presentazione alla polizia giudiziaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriachi già al mattino, litigano e attaccano briga anche con i poliziotti

VeronaSera è in caricamento