Cronaca Borgo Roma / Via Polveriera Vecchia

Un arresto per spaccio di droga a Borgo Roma: 22 grammi di eroina in casa

Nella giornata di giovedì scorso 3 dicembre, un uomosulla trentina di origini marocchine ma nato in Svizzera, è stato arrestato dalla Polizia veronese per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio

Prosegue la lotta delle forze dell'ordine contro lo spaccio di sostanze stupefacenti. Nella giornata di giovedì 3 dicembre la Polizia di Verona ha intercettato e perquisito un 32enne di origini marocchine ma nato in Svizzera. Nella zona di Borgo Roma l'uomo è infatti conosciuto nell'ambiente dei tossicodipendenti come lo "Svizzero". L'area dove è stato fermato dagli Agenti è la solita, ben nota per i traffici che vi avvengono, vale a dire il Parco San Giacomo.

Lo "Svizzero" era da poco uscito da un'abitazione, così come riferito dall'Arena, quando i poliziotti sono intervenuti in via Polveriera Vecchia e lo hanno fermato per perquisirlo. Durante la fase di accertamento è emersa una chiave che si è poi scoperto dare accesso a una cassetta delle lettere, all'interno della quale erano contenute altre chiavi che permettevano di aprire un cancelletto di un edifico e la porta d'ingresso di una casa. All'interno di quest'ultima lo "Svizzero" vive ospitato da un amico e gli Agenti, perquisendo la sua camera da letto, hanno rinvenuto 22 grammi di eroina nascosti dentro un pacchetto di sigarette, oltre a qualche centinaio di euro in contanti, probabili proventi dell'attività di spaccio.

L'uomo è stato dunque arrestato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio e nella giornata di ieri venerdì 4 dicembre, il 32enne è stato processato per direttissima, patteggiando una pena sospesa a 1 anno e mezzo e 1.500 euro di sanzione. Essendo incensurato è immediatamente tornato a piede libero.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un arresto per spaccio di droga a Borgo Roma: 22 grammi di eroina in casa

VeronaSera è in caricamento