rotate-mobile
Cronaca San Pietro di Morubio

Spaccia in casa a San Pietro di Morubio, arrestato dai carabinieri

I militari hanno sequestrato 760 euro in biglietti di vario taglio e 860 grammi di hashish

I carabinieri di Legnago da qualche giorno stavano indagando su un giro di spaccio che gravitava intorno ad un'abitazione di San Pietro di Morubio. I militari avevano notato un certo via vai di gente intorno alla casa abitata da un cittadino marocchino classe '87. Le iniziali del suo nome sono D.R.. Ieri sera, 17 dicembre, i carabinieri hanno bussato alla sua porta e lui ha cercato di fuggire, passando dalla porta sul retro, ma è stato bloccato da tre militari, tra cui il comandante della stazione.
I carabinieri hanno perquisito il 32enne, trovando nel suo giubbotto tre panetti di hashish e 760 euro in biglietti di vario taglio. Successivamente, anche la perquisizione in casa ha dato esito positivo, consentendo il rinvenimento complessivo di 860 grammi di hashish.

D.R. è stato portato in caserma e dichiarato in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Stamattina è stato accompagnato davanti al giudice Silvia Isidori, il quale oltre a convalidare l'arresto ha concesso i termini di difesa. La data del processo è stata fissata per il prossimo 6 febbraio. Nel frattempo, l'uomo resterà in carcere.

carabinieri-legnago-auto-4
(Carabinieri di Legnago)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccia in casa a San Pietro di Morubio, arrestato dai carabinieri

VeronaSera è in caricamento