Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Borgo Nuovo / Via Monreale

Furto e rapina, 48enne arrestato dalla polizia e condotto in carcere a Verona

L'uomo era ricercato e ora dovrà scontare quattro anni di reclusione

Prosegue incessante l’attività della Sezione Catturandi della Squadra Mobile della Questura di Verona che, nell’ambito dell’attività finalizzata alla ricerca di destinatari di provvedimenti restrittivi, ha rintracciato, in collaborazione con personale della Squadra Mobile di Pordenone, un cittadino veronese, le cui iniziali sono G. R., di quarantotto anni. 

L’uomo, a seguito di condanna per concorso nel reato di furto aggravato commesso a Fiume Veneto, Comune del Friuli-Venezia Giulia, e per il reato di rapina aggravata commesso a Porcia, in Provincia di Pordenone, dovrà scontare 4 anni di reclusione.

Il servizio di osservazione e appostamento messo in atto dagli investigatori della Squadra Mobile ha consentito loro di rintracciare, lo scorso pomeriggio, intorno alle ore 13.00, il destinatario della misura restrittiva mentre usciva da un bar di Verona in via Monreale.

L’uomo, tratto in arresto in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso lo scorso 8 agosto dall’Ufficio Esecuzioni Penale della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pordenone, è stato quindi tradotto presso il carcere di Montorio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto e rapina, 48enne arrestato dalla polizia e condotto in carcere a Verona

VeronaSera è in caricamento