menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Marijuana in tasca e Hashish in cameretta: arrestato nella notte un 19enne

La pattuglia del Nucleo Radiomobile dei Carabinieri di Verona stava perlustrando via Ederle, quando ha riconosciuto un ragazzo già noto alle forze dell'ordine. In seguito a un controllo, il giovane è stato trovato in possesso di un discreto quantitativo di droga

Era notte inoltrata quando una pattuglia del Nucleo Radiomobile dei Carabinieri stava perlustrando la zona di via Ederle e si è imbattuta in un giovane che camminava solitario. Si trattava di un 19enne della zona già noto alle forze dell’ordine, il quale è subito apparso piuttosto intimorito dal passaggio dei Carabinieri che hanno quindi deciso di controllarlo.

Addosso il giovane aveva circa 30 grammi di marijuana e in seguinto al rinvenimento della droga, i militari dell’Arma hanno dunque deciso di approfondire le verifiche anche presso la sua abitazione. Dalla sua stanza sono quindi spuntati fuori altri 30 grammi circa di hashish, un flacone di metadone ed un bilancino di precisione. Per il ragazzo è pertanto scattato l’arresto in flagranza con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Dopo aver sequestrato la droga, una campionatura della quale è già stata inviata al Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Reparto Operativo per gli esami del caso, i Carabinieri, nell'odierna mattinata, hanno tradotto il giovane davanti all’autorità giudiziaria. Il Tribunale di Verona, dopo aver convalidato l’arresto, ha condannato, previo patteggiamento, il ragazzo a 6 mesi di reclusione e 1.000 euro di multa, con sospensione condizionale della pena.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento