Vuole raggiungere Londra con un passaporto fasullo, ma viene scoperto e arrestato

L'uomo arrestato è un cittadino iraniano che aveva mostrato un falso passaporto britannico

Polaria - immagine d'archivio

La questura scaligera riferisce di un arresto effettuato nei confronti di un cittadino iraniano da parte degli agenti della polaria di Villafranca, diretti dal Vice Questore Roberto Salvo. L'uomo arrestato, le cui iniziali sono S. S., di 42 anni, si sarebbe presentato, intorno alle 19.30 di mercoledì al check-in, esibendo un passaporto biometrico britannico per imbarcarsi sul volo diretto a Londra.

Il suo atteggiamento nervoso avrebbe tuttavia fatto insospettire gli agenti della polaria che avrebbero così deciso di controllarlo. Dalla verifica documentale effettuata tramite le apparecchiature in dotazione alla polizia di frontiera aerea, il documento sarebe poi risultato contraffatto. Accompagnato negli uffici di polizia, l’uomo avrebbe quindi confessato di essere di origini iraniane e di aver tentato di attraversare la frontiera con un documento falso per poter raggiungere la Gran Bretagna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A seguito di quanto accertato dalla polizia aeroportuale, S. S. è stato quindi arrestato per il reato di "possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi". Giudicato giovedì 5 settembre per direttissima, l’uomo è stato condannato ad un anno di reclusione, con la concessione della sospensione della pena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La montagna vicino Verona: 5 fantastiche escursioni a due passi dalla città dell'amore

  • Virus: 11 nuovi casi in Veneto e l'ospedale di Borgo Trento torna ad avere ricoverati

  • A4, morto per un malore in terza corsia: scontri pericolosi evitati grazie ad un'auto e un tir

  • Coronavirus, un nuovo morto in Veneto e purtroppo è veronese

  • Rischio temporali in Veneto anche sul Garda e in Lessinia: l'allerta della protezione civile

  • La sua ragazza non risponde e chiama il 112: trovata in una casa con droga e refurtiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento