Vuole raggiungere Londra con un passaporto fasullo, ma viene scoperto e arrestato

L'uomo arrestato è un cittadino iraniano che aveva mostrato un falso passaporto britannico

Polaria - immagine d'archivio

La questura scaligera riferisce di un arresto effettuato nei confronti di un cittadino iraniano da parte degli agenti della polaria di Villafranca, diretti dal Vice Questore Roberto Salvo. L'uomo arrestato, le cui iniziali sono S. S., di 42 anni, si sarebbe presentato, intorno alle 19.30 di mercoledì al check-in, esibendo un passaporto biometrico britannico per imbarcarsi sul volo diretto a Londra.

Il suo atteggiamento nervoso avrebbe tuttavia fatto insospettire gli agenti della polaria che avrebbero così deciso di controllarlo. Dalla verifica documentale effettuata tramite le apparecchiature in dotazione alla polizia di frontiera aerea, il documento sarebe poi risultato contraffatto. Accompagnato negli uffici di polizia, l’uomo avrebbe quindi confessato di essere di origini iraniane e di aver tentato di attraversare la frontiera con un documento falso per poter raggiungere la Gran Bretagna.

A seguito di quanto accertato dalla polizia aeroportuale, S. S. è stato quindi arrestato per il reato di "possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi". Giudicato giovedì 5 settembre per direttissima, l’uomo è stato condannato ad un anno di reclusione, con la concessione della sospensione della pena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La città di Verona con le sue inestimabili meraviglie diventa protagonista in tv sulla Rai

  • A Verona la migliore escort dell'anno 2019: «Prima facevo l'aiuto cuoco»

  • Vince 75mila euro a L'Eredità e si taglia i capelli con Flavio Insinna

  • Possibili rischi per la salute, ritirato formaggio prodotto a Cerea

  • Omicidio a Verona: ammazza una 51enne e confessa due giorni dopo

  • Donna morta annegata nella Bassa veronese: recuperato il cadavere

Torna su
VeronaSera è in caricamento