Corre nei campi per due chilometri per sfuggire all'arresto, ma viene preso

Un cittadino macedone di 32 anni doveva scontare quasi due anni di carcere e si nascondeva a Terrazzo. I carabinieri di Minerbe lo hanno trovato, lui è scappato ma alla fine è stato bloccato

Foto di repertorio

Ha sfidato le capacità atletiche dei carabinieri di Minerbe e gli è andata male. Lunedì scorso, 10 febbraio, un cittadino macedone di 32 anni, le cui iniziali del nome sono V.D., ha provato a sfuggire all'arresto correndo per circa due chilometri tra i campi del territorio comunale di Terrazzo. Sperando di seminare la pattuglia che lo rincorreva a piedi, l'uomo è passato anche attraverso dei canali usati per l'irrigazione. I militari hanno messo da parte la pulizia delle loro divise e come dei segugi hanno corso fino al raggiungimento del loro obiettivo: bloccare ed arrestare il 32enne, il quale ha opposto anche resistenza violenta contro i militari, ma ciò non gli è servito ad ottenere la libertà.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Con le loro attività di indagine, i carabinieri minerbesi erano riusciti a scoprire che nella frazione di Begosso si nascondeva un latitante. V.D., infatti, è un criminale recidivo. Su di lui pendevano condanne, in particolare per furti in abitazione commessi tra il Veneto, il Piemonte e la Sardegna. E a queste, ora, si è aggiunta l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale per la fuga tentata lunedì scorso, quando i militari di Minerbe si erano presentati all'abitazione in cui lui si nascondeva per eseguire un'ordinanza di custodia cautelare in carcere. V.D. aveva accumulato pene per quasi due anni di reclusione. E in carcere, alla fine, ci è finito, provando però prima a scappare vedendo i militari dirigersi verso il casolare in cui viveva. I carabinieri si sono accorti dopo che il 32enne macedone era scappato e quando hanno individuato la sua sagoma tra i campi è scattato subito l'inseguimento tra frutteti e tuffi in piccoli canali. Inseguimento terminato con l'arresto di V.D..

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I supermercati più convenienti? Primeggia il Triveneto, ecco quali sono a Verona

  • A Verona un nuovo decesso e altri 35 casi positivi: tutti i Comuni di appartenenza

  • Nel Veronese sono 29 i nuovi casi positivi e 1.808 gli isolati: tutti i Comuni di riferimento

  • Elezioni regionali, suppletive e referendum costituzionale: seggi aperti in Veneto

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 18 al 20 settembre 2020

  • Elezioni in corso: tutti i dati aggiornati sull'affluenza alle urne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento