Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca San Zeno / Via Angelo Scarsellini

Giovane arrestato dalla polizia a San Zeno per spaccio: in casa gli trovano circa 50 grammi di eroina

Il ragazzo era stato inizialmente sottoposto ad un controllo che aveva portato gli agenti a trovare mezzo grammo di droga nel suo borsello

Nella mattinata di ieri, venerdì 23 luglio, gli uomini della sezione antidroga della squadra mobile riferiscono di aver «arrestato S.G., classe ’93, con diversi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio ed in materia di stupefacenti, colto nella flagranza del delitto di detenzione ai fini di spaccio di circa 50 grammi di eroina». In particolare, nell’ambito della costante attività di contrasto al fenomeno dello spaccio di stupefacenti in centro città e a seguito di diverse segnalazioni di cittadini relative ad un giovane dal fare sospetto che, con un cane, si aggirava nel quartiere di San Zeno, è stato predisposto uno specifico servizio di osservazione. In tale circostanza, la nota della questura scaligera spiega che gli agenti hanno notato «un soggetto corrispondente alle segnalazioni, con al seguito un cane di razza Amstaff».

Il giovane in questione è stato quindi sottoposto ad un controllo che ha dato esito positivo, in quanto è stata rinvenuta dagli agenti all’interno del borsello che il giovane aveva a tracolla «una dose di eroina di più di 0,5 grammi». La polizia spiega quindi di aver «proceduto ad effettuare una perquisizione del suo appartamento, che ha consentito di rinvenire, all’interno dell’armadio posto nel salotto, sostanza stupefacente del tipo eroina». Nello specifico, è stato trovato dagli agenti «un involucro in cellophane trasparente contenente sostanza solida, di colore marrone, del peso lordo di più di 45 grammi, risultata essere eroina, 3 involucri in cellophane termosaldato contenenti eroina, del peso lordo complessivo di quasi 2 grammi, un bilancino di precisione, materiale utile al confezionamento e uno smartphone, sottoposto a sequestro in quanto contenente messaggistica comprovante l’attività di spaccio».

Alla luce di tali risultanze investigative, il giovane è stato arrestato e, come disposto dal P.M. di turno, associato presso la propria residenza a disposizione dell’A.G. competente. All'esito del rito direttissimo che si è svolto questa mattina, il giudice, dopo la convalida dell'arresto, ha disposto la misura dell'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria tre volte la settimana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane arrestato dalla polizia a San Zeno per spaccio: in casa gli trovano circa 50 grammi di eroina

VeronaSera è in caricamento