Arrestato a Negrar un pensionato dopo furto in ospedale: aveva rubato una sedia a rotelle

Arrestato dai carabinieri un pensionato 62enne dopo il tentato furto in ospedale

Nel pomeriggio di venerdì 15 giugno i carabinieri della Stazione di Negrar hanno proceduto all’arresto di un pensionato 62enne residente nel Veronese, il quale poco prima si era introdotto all’interno di una struttura residenziale di tipo sanitario per asportare una sedia a rotelle. L’uomo era riuscito a eludere la vigilanza, ma qualche istante dopo essere uscito dal centro è stato notato dalla pattuglia dell’Arma di Negrar camminare a passo spedito lungo via Ghedini, proprio mentre spingeva la sedia a rotelle.

I militari si sono subito insospettiti di tale insolito atteggiamento, anche perché conoscevano l’interessato e sapevano che non aveva bisogno di un simile dispositivo. Il pensionato, pertanto, è stato immediatamente raggiunto e fermato in prossimità della fermata dell’autobus, prima che potesse dileguarsi con la refurtiva. I militari hanno infatti immediatamente accertato che si trattava di attrezzatura ospedaliera appena rubata, così come ammesso subito anche dallo stesso interessato il quale, peraltro, in passato era stato anche ospitato all’interno di tale struttura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La sedia a rotelle, del valore di 300 euro circa, è stata successivamente restituita ai sanitari, mentre l’arrestato è stato riaccompagnato presso la propria abitazione, in attesa del giudizio direttissimo. Al termine dell’udienza di convalida, il giudice ha convalidato l’arresto e, vista la richiesta dei termini a difesa, ha rinviato il processo al 6 novembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in vigore la nuova ordinanza firmata da Zaia: cosa cambia a Verona

  • In 24 ore 15 morti positivi al virus nel Veronese: frenano contagi e ricoveri. Veneto: 9.177 casi

  • Coronavirus, nuovi casi positivi a Verona ma rallentano ricoveri e decessi

  • Coronavirus: a Verona crescono casi positivi e decessi: ricoveri ancora in calo

  • Covid-19, altri 33 tamponi positivi in provincia di Verona. Aumentano anche i "negativizzati"

  • Covid-19, nuova impennata di casi a Verona, ma prosegue il calo dei ricoveri

Torna su
VeronaSera è in caricamento