Cronaca Centro storico / Via Cappello

Via Cappello, tenta un furto alla Coin. Scoperto dai sistemi antitaccheggio

L'uomo, un rumeno pregiudicato classe '66, aveva nascosto dei vestiti che voleva portar via senza pagare in una giacca modificata con delle apposite cuciture

Furto in un esercizio commerciale sventato dai carabinieri veronesi. È successo ieri pomeriggio, 26 giugno, alla Coin di via Cappello. Un rumeno, pregiudicato, classe '66, ha scelto alcuni capi d'abbigliamento e, invece di pagarli, ha cercato di portarseli via dopo aver staccato i sistemi antitaccheggio. L'uomo ha infilato la refurtiva all'interno di una giacca che aveva con sé. La giacca aveva delle apposite cuciture che permettevano di contenere ciò che il ladro voleva portar via.

Nonostante fossero stati danneggiati, i sistemi antitaccheggio hanno comunque dato l'allarme agli addetti alla vigilanza, i quali hanno immediatamente avvisato in carabinieri della stazione di Verona. I militari hanno così portato l’uomo, in stato di arresto, in caserma. Questa mattina il rito direttissimo ha convalidato l'arresto e comminato la pena di 4 mesi di reclusione, con pena sospesa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Cappello, tenta un furto alla Coin. Scoperto dai sistemi antitaccheggio

VeronaSera è in caricamento