menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spacciatori recidivi beccati dai Carabinieri con oltre due etti di eroina

Si tratta di due pusher ben noti alle forze dell'ordine. Uno di loro ora si trova agli arresti domiciliari, mentre per l'altro è stata disposta la custodia in carcere

Un’altra operazione antidroga dei Carabinieri della Stazione di Bussolengo  ha portato ad altri due arresti di spacciatori di sostanze stupefacenti. Stavolta i Carabinieri sono giunti nel quartiere Santa Lucia di Verona, pedinando uno spacciatore tunisino e scoprendo che si riforniva da un connazionale, entrambi noti nel mondo del traffico di eroina, ragione per la quale erano già entrambi sottoposti all’obbligo di firma quotidiana presso la polizia giudiziaria.  

Quando i militari, nel pomeriggio di ieri, sono entrati in azione, hanno trovato 2 etti di eroina nell’abitazione del venditore e circa 20 grammi nelle mani dell’acquirente. I due stranieri sono stati rinchiusi nel carcere di Montorio, dove si è tenuta l’udienza di convalida degli arresti, a seguito della quale il Giudice ha disposto la custodia in carcere di uno e gli arresti domiciliari per l’altro nordafricano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento