rotate-mobile
Cronaca Borgo Roma / Via Polveriera Vecchia

Per sfuggire all'arresto, si butta giù da un muro: aveva droga, coltelli e soldi

Per scampare al controllo dei carabinieri non ha esitato a lanciarsi da quattro metri, riuscendo però ad ottenere solamente una slogatura alla caviglia e finendo comunque in manette

Pur di sfuggire ai carabinieri, si è buttato giù da un muro alto 4 metri procurandosi una slogatura alla caviglia e alla fine è finito comunque in manette. Mourad Boukadi, marocchino classe 1986 con alle spalle precedenti di polizia e senza fissa dimora, è stato arrestato lunedì sera dal Nucleo Radiomobile di Verona in via Polveriera Vecchia. 
Gli uomini dell'arma stavano procedendo con l'identificazione, quando il 30enne ha spinto via un militare per scappare con un suo collega che si è subito lanciato al suo inseguimento. Rimasto poi ferito nel suo estremp tentativo di fuga, è stato trovato in possesso di 14 grammi di eroina e 60 grammi di hashish, tutti già divisi in dosi, 310 euro e due coltelli, uno dei quali con una lama di 20 centimetri. 
Fermato con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio, resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di oggetti atti ad offendere, è stata disposta per lui la custodia cautelare in carcere in attesa dell'udienza che è stata rinviata. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per sfuggire all'arresto, si butta giù da un muro: aveva droga, coltelli e soldi

VeronaSera è in caricamento