Segnalata per ubriachezza molesta in un bar a Verona colpisce i poliziotti e viene arrestata

L'episodio è avvenuto in Borgo Milano, protagonista una donna cinquantunenne

La volante della polizia intervenuta in Borgo Milano a Verona

La polizia di Verona riferisce di aver arrestato in Borgo Milano nella serata di ieri, venerdì 27 settembre, una donna del ‘68 con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale. Intorno alle ore 18, una volante sarebbe stata dirottata presso un bar in via Molise, a seguito della segnalazione di una donna in stato di ubriachezza che sarebbe stata causa di problemi all’interno del locale.

Giunti sul posto, gli agenti hanno individuato la persona indicata mentre sarebbe stata intenta ad allontarsi, non senza difficoltà di deambulazione, lungo via Fratelli Cervi. Una volta raggiunta e fermata per il controllo in via Gramsci, la cinquantunenne, nata e residente a Verona, si sarebbe mostrata subito aggressiva e poco collaborativa. La donna, secondo quanto riferito dalla questura, oltre a colpire ripetutamente gli agenti, avrebbe anche tentato più volte di allontanarsi rischiando di essere travolta da alcune auto in transito.

La signora veronese F.S., trattenuta anche a tutela della sua incolumità ed accompagnata vicino all’auto di servizio per l’espletamento delle pratiche identificative, secondo quanto riferito dalla polizia, avrebbe tuttavia continuato a mantenere un atteggiamento ostile nei confronti degli agenti, sia a livello fisico che verbalmente. La donna, è stata dunque arrestata con l'accusa di resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, per poi essere accompagnata presso gli uffici di polizia e sottoposta agli accertamenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella mattinata di oggi, in sede di rito direttissimo, il giudice dopo la convalida dell’arresto ha disposto la misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. I due poliziotti che avevano compiuto l’arresto sono invece stati dimessi, con prognosi di 5 e 3 giorni, dopo aver ricevuto le cure necessarie dai medici dell’ospedale di Borgo Roma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal reparto Covid-19 di Borgo Trento: «Sappiamo cosa ci aspetta per i prossimi mesi»

  • Quanta acqua devo bere al giorno? Ecco quello che non sapevi

  • Sono due trentenni in grave difficoltà economica i genitori del bimbo abbandonato a Verona

  • Contro gli assembramenti, provvedimenti diversificati e "zone rosse" a Verona

  • Lo studio a Negrar: «Minore è la quantità di virus, meno gravi i sintomi della malattia»

  • Un morto ed un ferito per un incidente motociclistico a Caprino Veronese

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento