menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Clandestino arrestato a Tregnago dopo aver fornito false generalità ai carabinieri

In seguito ad un controllo presso una casa a Tregnago dove i carabinieri avevano notato da giorni la presenza di vari extracomunitari, un ventenne marocchino soggetto all'obbligo di respingimento è stato arrestato dai militari

Nel corso della mattinata di ieri, venerdì 24 febbraio, i carabinieri della Stazione di Tregnago hanno arrestato un ventenne marocchino, reo di aver fornito delle false generalità. Il tutto è scaturito nel corso di un mirato servizio organizzato dai militari per il controllo di un’abitazione nella quale i carabinieri avevano notato da giorni la presenza di vari extracomunitari, alcuni dei quali non conosciuti in zona.

Nel corso del controllo, i militari si sono imbattuti in un 20enne marocchino che, essendo privo di documenti, ha fornito ai militari svariati nomi e date di nascita. Approfondendo gli accertamenti, i carabinieri hanno appurato che in realtà le generalità con cui il giovane era entrato nel territorio italiano erano altre, motivo per il quale lo hanno arrestato in flagranza.

Successive verifiche hanno poi fatto emergere che il giovane non aveva neanche ottemperato all’obbligo di respingimento impostogli dal Prefetto di Siracusa. Dopo la notte trascorsa nelle camere di sicurezza, nella mattina di oggi l’arrestato è stato tradotto presso il Tribunale di Verona che, dopo aver convalidato l’arresto, ha rimesso in libertà l’indagato e disposto il rinvio dell’udienza ai primi giorni di marzo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento