Cronaca Lazise / Località Gabbiola, 76

Arresto cardiaco in piscina: guidati dal 118, i presenti lo salvano in attesa dell'ambulanza

Il settantenne ha accusato il malore nel tardo pomeriggio di martedì e i presenti hanno immediatamente chiamato i soccorsi, iniziando il massaggio cardiaco sotto la guida dell'operatore al telefono

Un'altra tragedia sfiorata in piscina, dopo quella che domenica ha visto un uomo andare in arresto cardiaco. 
Stando a quanto riferito da soccorritori, erano circa le 17.30, quando un uomo di circa 70 anni ha accusato un arresto cardiaco mentre si trovava in un piscina situata in località Gabbiola, a Lazise. Alcune delle persone presenti si sono accorte del malore ed hanno avvisato immediatamente il 118: al telefono, l'operatore della centrale operativa, li ha guidati nell'esecuzione del massaggio cardio-respiratorio, in attesa dei soccorsi arrivati con un'ambulanza medicalizzata e una infermierizzata. 
Quando il suo cuore ha ricominciato a battere, il settantenne è stato intubato e portato all'ospedale di Peschiera del Garda, dove adesso si trova ricoverato in rianimazione. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arresto cardiaco in piscina: guidati dal 118, i presenti lo salvano in attesa dell'ambulanza

VeronaSera è in caricamento