A spasso per Verona con 6 cuscini da divano, lo fermano e gli trovano 5 chili di marijuana

A passeggio in città con uno scatolone, con dentro dei cuscini, con dentro della droga

Erano circa le 4 di pomeriggio, quando due giorni fa una pattuglia della sezione radiomobile di Verona si è imbattuta in un controllo tutt’altro che ordinario. Nello specifico, i militari dell’Arma riferiscono di essersi trovati in perlustrazione lungo viale Colonnello Galliano e la loro attenzione è stata attirata da un cittadino cinese che stava attraversando la strada con in mano una grande scatola. L’uomo, resosi conto della presenza della pattuglia, avrebbe a quel punto accelerato il passo ed accennato una corsa verso l’altro lato della strada. È stato a quel punto che i militari spiegano di aver deciso di avvicinarsi con l’autovettura per procedere ad un controllo.

In pochi secondi, il sospetto che l’uomo nascondesse qualcosa si sarebbe dunque fatto certezza. Il cittadino cinese, infatti, all’avvicinarsi dell’autoradio avrebbe gettato a terra lo scatolone e iniziato a correre. Il breve inseguimento a piedi si sarebbe però risolto dopo pochi metri. L’uomo, riferiscono i carabinieri, sarebbe infatti stato bloccato e i militari avrebbero quindi provato a chiedere per quale ragione fosse scappato e cosa contenesse lo scatolone. Non ottenendo risposta e visto l’atteggiamento dell’uomo sempre più nervoso, i carabinieri spiegano di aver dunque proceduto ad aprire il pacco. A prima vista, all'interno pareva vi fossero semplicemente sei cuscini da divano con fantasia floreale. Ma, appena presone uno, i militari riferiscono di aver appurato che le federe, in realtà, nascondevano qualcosa di duro, differentemente da quel ci si sarebbe aspettati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A quel punto, aperte le cerniere, si sarebbe infine palesata ai militari la ragione per la quale il cittadino cinese si era dato a una precipitosa fuga. Occultati da diversi giri di nastro nero di cellophane, a sua volta avvolto da sacchi trasparenti in sottovuoto, c’erano quelli che poi sono stati quantificati dai carabinieri come circa 5 chili di sostanza stupefacente, nello specifico marijuana. Ogni sacco, riferiscono i carabinieri di Verona, era quindi incellophanato e imbustato sotto vuoto all’interno delle federe, pronte per essere spedite in Olanda. Il cittadino cinese, incensurato classe '58, avrebbe infatti avuto nella tasca del giubbino anche un modulo di spedizione con destinazione proprio il Paese estero. La droga è stata quindi sottoposta a sequestro penale. L’udienza di convalida tenutasi quest’oggi ha convalidato l’arresto. L’uomo rimarrà in custodia cautelare presso il carcere di Vicenza a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I supermercati più convenienti? Primeggia il Triveneto, ecco quali sono a Verona

  • Elezioni del 20 e 21 settembre 2020: come si potrà votare e per cosa

  • A Verona un nuovo decesso e altri 35 casi positivi: tutti i Comuni di appartenenza

  • Nel Veronese sono 29 i nuovi casi positivi e 1.808 gli isolati: tutti i Comuni di riferimento

  • Zaia ha anche un lista tutta sua, ecco i candidati in provincia di Verona

  • Elezioni regionali, suppletive e referendum costituzionale: seggi aperti in Veneto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento