menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lite furibonda nella notte, una bottiglia di vetro rotta in faccia: 25enne arrestato

L'episodio è avvenuto in Piazzetta Portichetti a Verona, per il ferito 30 giorni di prognosi

I carabinieri della Compagnia di Verona, nella notte tra giovedì 23 e venerdì 24 agosto, hanno arrestato un cittadino srilankese venticinquenne, responsabile di lesioni aggravate ai danni di un suo connazionale. L'intervento, coordinato dalla centrale operativa a seguito di una segnalazione fatta da un privato cittadino, è stato effettuato da un equipaggio del Nucleo Radiomobile.

I militari del Nor, seguendo le preziose indicazioni dell'operatore  constantemente in comunicazione con l'interlocutore, in pochi secondi hanno raggiunto Piazzetta Portichetti, prospicente le vicine "Regaste" di San Zeno, luogo in cui era in atto la violenta lite.

In particolare il 25enne che di professione fa il cameriere, è stato bloccato mentre stava tentando di dileguarsi dopo avere colpito violentemente un connazionale cinquantaduenne, rompendogli una bottiglia di vetro sul volto. A seguito del colpo subìto, il 52enne ha riportato delle lesioni giudicate dai medici guaribili in 30 giorni senza complicazioni.

La tempestiva segnalazione del cittadino e l'immediato intervento del Radiomobile, hanno quindi permesso di arrestare l'autore del gesto, accusandolo del reato di lesioni aggravate. Il 25enne srilankese, trattenuto in cella e giudicato con rito direttissimo, ha patteggiato sei mesi di reclusione, ottenendo il beneficio della sospensione della pena.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento