menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fermato dai carabinieri per un controllo, gli trovano cocaina ed eroina in tasca

Si tratta di un cittadino marocchino classe '86 già pregiudicato

Nella nottata tra giovedì 3 e venerdì 4 maggio i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Verona hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un cittadino marocchino classe '86, pregiudicato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’uomo era stato sottoposto, in via Scuderlando, a un normale controllo da parte dei militari, che però ne hanno subito notato l’atteggiamento sospetto e nervoso: a quel punto le verifiche sono diventate ancora più approfondite e hanno portato al rinvenimento di 1,6 grammi di eroina e 0,7 grammi di cocaina, nonché di ben 840 euro in contanti, somma ritenuta provento dell’attività di spaccio.

L’arrestato è stato immediatamente portato in caserma, presso le camere di sicurezza del comando, e quest’oggi è comparso dinanzi al giudice per il giudizio direttissimo: arresto convalidato, al 32enne marocchino è stato inoltre imposto l'obbligo di firma in caserma giornaliero.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento