Non vuole farsi misurare la febbre in stazione e aggredisce due agenti

Un giovane nigeriano di 26 anni è stato arrestato dalla polizia ferroviaria di Verona Porta Nuova. I poliziotti lo hanno bloccato, ma sono rimasti feriti

Foto di repertorio

Nel primo pomeriggio di ieri, 16 giugno, un giovane nigeriano di 26 anni è stato arrestato dalla polizia ferroviaria di Verona Porta Nuova per aver aggredito due agenti durante un controllo. Gli operatori erano intervenuti a seguito di una discussione nata tra il personale ferroviario e il cittadino straniero, il quale si sarebbe rifiutato di sottoporsi alla rilevazione della temperatura corporea prevista per tutti i viaggiatori in seguito all'emergenza Covid-19.

L'uomo, pluripregiudicato, alla richiesta da parte degli agenti di fornire le sue generalità, si sarebbe opposto con calci, pugni e gomitate, mentre rivolgeva offese agli operatori. I poliziotti sono riusciti a bloccarlo, rimanendo feriti. Hanno riportato traumi facciali e sono dovuti ricorrere alle cure mediche del pronto soccorso. Le loro ferite sono state dichiarate guaribili in una settimana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'arresto è stato convalidato oggi con rito direttissimo e il nigeriano è stato condannato. Nei confronti dell’uomo sono in corso accertamenti sul suo permesso di soggiorno, in quanto è risultato destinatario di un ordine del questore di Piacenza a lasciare il territorio a cui finora non avrebbe ottemperato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due classi chiuse per casi positivi al virus nel Veronese: «Rispettate le precauzioni»

  • Per gli otto comuni veronesi confinanti col Trentino 4 milioni di euro

  • Picchiata dal marito: luna di miele da incubo per una sposa veronese

  • Nuovi 40 casi positivi al virus nel Veronese e 1.987 gli isolati: tutti i Comuni di riferimento

  • Tamponi a studenti e personale scolastico: ecco l'app per le prenotazioni

  • La fuga dopo la rapina diventa un incidente mortale: perde la vita una 29enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento