Accusato di aver abusato di una minorenne dopo averle fornito cocaina: arrestato

I fatti risalirebbero al 2018, la vittima sarebbe una studentessa al tempo minorenne

Immagine d'archivio

Secondo le accuse mosse nei suoi confronti avrebbe indotto all'uso di cocaina una studentessa all'epoca minorenne, sua parente, e ne avrebbe poi abusato in una località isolata nel giugno del 2018. Per questo motivo, secondo quanto riportato dall'Ansa, un uomo 38enne di origini albanesi, già residente ad Arba nella provincia di Pordenone, sarebbe stato arrestato nella mattinata di oggi, sabato 1 febbraio, nei pressi di Brenzone sul Garda.

L'arresto sarebbe avvenuto su provvedimento del Gip del Tribunale di Pordenone. All'uomo verrebbero contestati i reati di "violenza privata", "violenza sessuale su minore" e "spaccio di sostanze stupefacenti". L'uomo sarebbe già stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico, per precedenti legati allo spaccio di stupefacenti. L'arrestato, dopo le formalità di rito, sarebbe infine stato associato alla casa circondariale di Verona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio Covid: regioni gialle, arancioni o rosse? In arrivo cambiamenti

  • Covid, ecco il "tampone multiplex": a Negrar un unico test per riconoscere tre diversi virus

  • La zona "gialla plus" di Zaia peggio di quella arancione? Commercianti aperti, senza clienti

  • Terapia anti-Covid scoperta dall'università di Verona, l'Fda la autorizza

  • Coronavirus: in Veneto 18 morti da ieri sera, Verona provincia con più casi attuali e decessi

  • Coronavirus, a Verona tornano a salire i ricoveri in terapia intensiva

Torna su
VeronaSera è in caricamento