Si scaglia contro i poliziotti durante un controllo: arrestato 46enne

Nei guai un camionista moldavo al quale sono stati sequestrati anche due grossi coltelli

volante della polizia - immagine d'archivio

Nel pomeriggio di ieri, venerdì 9 agosto, i polizotti delle volanti riferiscono di aver arrestato un cittadino moldavo 46enne, con l’accusa di "lesioni personali finalizzata a commettere  resistenza a pubblico ufficiale". L'episodio, rivela la questura scaligera, si sarebbe verificato a seguito di un controllo operato nell’area di servizio carburanti "Q8" della tangenziale Sud.

Ad allertare il 113 e a richiedere l’intervento della polizia sarebbe stato direttamente il titolare del bar dell’area di servizio, il quale avrebbe segnalato la presenza di «persone moleste ed ubriache nel suo locale». Gli agenti della polizia, una volta giunti sul posto, spiegano di aver quindi identificato due camionisti stranieri. Entrambi si trovavano a bordo dell’autocarro con il quale sarebbero giunti nell’area alcuni giorni addietro.

Durante il controllo, spiegano gli agenti, uno dei due camionisti si sarebbe dimostrato particolarmente ostile nei confronti dei poliziotti, arrivando persino a «scagliarsi contro di loro». Secondo quanto riferisce la polizia, ne sarebbe quindi nata una colluttazione e, a fatica, l’uomo sarebbe poi stato bloccato e accompagnato in questura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Uno dei poliziotti intervenuti ha poi riportato lesioni personali giudicate guaribili in cinque giorni. Nell’abitacolo del mezzo riconducibile all’arrestato, gli agenti hanno trovato e sequestrato due grossi coltelli, il cui possesso non sarebbe stato giustiificato dall'arrestato. Oggi, dopo l’udienza di convalida e la contestuale direttissima, il cittadino moldavo è stato condannato a otto mesi di reclusione col beneficio della sospensione della pena. È stata inoltre disposta la distruzione dei coltelli sequestrati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La bella iniziativa del Comune di Bussolengo che favorisce il turismo e andrebbe imitata

  • Coronavirus: in Veneto segnalati +29 casi positivi, a Verona +263 isolamenti in un giorno

  • Coronavirus: a Verona segnalati +20 casi in 24 ore e crescono gli attuali positivi in Veneto

  • Rischio temporali in Veneto anche sul Garda e in Lessinia: l'allerta della protezione civile

  • Nuovi casi positivi al coronavirus nel territorio veronese: tutti i Comuni di appartenenza

  • Angurie ad un centesimo al chilo, Cia Verona protesta: «È inaccettabile»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento