menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Foto di repertorio)

(Foto di repertorio)

Estorsione aggravata dal metodo mafioso, arresti tra Avellino e Verona

Dall'alba di questa mattina, i militari irpini sono impegnati nel Vallo di Lauro e nel Veronese per eseguire cinque misure cautelari

È coinvolta anche la provincia di Verona in un'operazione dei carabinieri di Avellino, scattata alle prime ore di questa mattina, 1 agosto. I militari sono impegnati nel Vallo di Lauro e nel Veronese, come riportato da Vinicio Marchetti su AvellinoToday, per eseguire cinque misure cautelari nei confronti di cittadini accusati di estorsione aggravata dal metodo mafioso.
L'operazione è coordinata con la Procura Distrettuale di Napoli.

Delle cinque misure cautelari, una è stato eseguita in provincia di Verona perché uno degli arrestati si trovava in terra scaligera per delle cure mediche. Tra gli arrestati ci sarebbero dei membri di spicco del clan Graziano, il quale è da decenni in guerra con un altro clan. Proprio la faida tra questi due clan sarebbe all'origine di una serie di attentati e minacce campiuti nel Vallo di Lauro a danno di un'impresa di onoranze funebri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Non siete soli: lettera canzone dedicata agli studenti

  • social

    La Storia di Verona: da oggi in libreria e in edicola

  • Benessere

    Melograno: antiossidante e brucia grassi, ma non solo

  • social

    4 Maggio Star Wars Day

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento