Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Vestiti rubati in una ditta di stoccaggio, 4 dipendenti arrestati e 4 denunciati

La direzione dell'azienda di Nogarole Rocca si era accorta della sistematica sottrazione della merce e si è rivolta i carabinieri, i quali hanno bloccato i presunti responsabili ed hanno recuperato 300mila euro di merce rubata

Carabiniere con parte della refurtiva

Mercoledì scorso, 19 maggio, i carabinieri di Vigasio con l'aiuto dei colleghi di Villafranca, hanno arrestato quattro donne e denunciato a piede libero tre donne e un uomo. Tutti e otto sono stati accusati di furto aggravato in concorso. Reato che si sarebbe consumato all'interno di una ditta di stoccaggio di Nogarole Rocca, dove sarebbero stati sistematicamente rubati capi di abbigliamento di un importante marchio internazionale.
Le quattro donne arrestate e finite agli arresti domiciliari sono tutte incensurate e di origine romena. Le iniziali dei loro nomi sono P.C., B.K., E.N. ed N.M. Due di loro, P.C. e B.K., sono residenti a Roverbella, nel Mantovano, la prima è una donna del '79, la seconda è la più anziana delle quattro ed è del '75. Le altre due arrestate sono residenti nel Veronese, E.N. è la più giovane ed è dell'87 e risulta residente a Villafranca, mentre N.M. è del '78 ed è residente a Nogarole Rocca.

È stata la direzione dell'azienda incaricata di amministrare la manodopera addetta alla movimentazione delle merci, all'inizio di maggio, ad accorgersi della sottrazione di alcuni vestiti ad opera di alcuni operai infedeli. La direzione si è dunque rivolta ai carabinieri di Vigasio per sporgere denuncia.
Numerosi sono stati gli accertamenti da parte dei militari, i quali si sono appostati ed hanno anche pedinato i sospettati. Inoltre, i carabinieri hanno anche ottenuto dei riscontri attraverso la visione di alcune videoregistrazioni. Il cerchio si è dunque stretto attorno a sette donne e un uomo, tutti e otto impiegati nella ditta come addetti alla movimentazione delle merci.
Molteplici i comportamenti illeciti di cui questi dipendenti si sarebbero macchiati. I furti sarebbero stati sistematici. Ad ogni turno, gli accusati avrebbero nascosto capi di valore sotto i loro vestiti o in borse e zaini. E da quanto sarebbe emerso dalle verifiche effettuate, parrebbe evidente una sorta di collaborazione fra le persone coinvolte, le quali condividevano la stessa area di lavoro e lo stesso turno e più volte avrebbero scelto insieme e si sarebbero anche passati le merci da rubare.

carabinieri arresto dipendenti negozio-2
(Il momento dell'arresto da parte dei carabinieri)

L'operazione di mercoledì è scatta al termine del turno di lavoro degli operai sospettati. Sono stati fermati all’esterno della ditta per essere sottoposti ad un controllo e per verificare se anche in quella giornata avessero trafugato capi d'abbigliamento. Sono state dunque eseguite perquisizioni personali e nelle abitazioni degli otto indagati. Nel complesso, è stata rinvenuta merce per un valore complessivo di oltre 300mila euro che è stata immediatamente posta sotto sequestro.

carabinieri refurtiva dipendenti negozio-2
(Carabiniere con parte della refurtiva)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vestiti rubati in una ditta di stoccaggio, 4 dipendenti arrestati e 4 denunciati

VeronaSera è in caricamento