Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Zai / Viale del Lavoro

Due arresti per furto e tanti controlli della Polizia di Verona al Marmomac

All'interno della fiera, l'attività dei poliziotti in borghese ha consentito di segnalare all'autorità giudiziaria due uomini di nazionalità algerina, accusati di furto aggravato in concorso

In occasione del Marmomac, il questore di Verona Ivana Petricca aveva disposto, oltre a specifici servizi di ordine e sicurezza pubblica, anche dei servizi straordinari di controllo del territorio e prevenzione dei reati, sia all'interno della fiera che nelle vie limitrofe. L'attività di controllo è stata implementata con pattuglie di rinforzo del reparto prevenzione crimine di Padova e, grazie al sistema elettronico di tracciamento targhe "Mercurio", sono state sottoposte a controllo 156 persone e più di 1200 veicoli.

All'interno della fiera, l'attività dei poliziotti in borghese ha consentito di segnalare all'autorità giudiziaria due uomini di nazionalità algerina, accusati di furto aggravato in concorso. I due stranieri sono stati intercettati, a seguito di una segnalazione, mentre passeggiavano tra i padiglioni della fiera. La denuncia era stata sporta da un indiano che dichiarava di essere stato derubato del proprio borsello contenente il passaporto, un Ipad e 800 euro in contanti. I controlli si sono conclusi con il fermo dei due uomini responsabili del furto, chiaramente distinguibili nei filmati delle telecamere visionati dagli agenti. Entrambi gli stranieri sono stati denunciati con l'accusa di furto aggravato in concorso. Si tratta di K.S., quarantaquattrenne residente nella città di Torino, e B.A. di 36 anni, residente in Germania.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due arresti per furto e tanti controlli della Polizia di Verona al Marmomac

VeronaSera è in caricamento