menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Carabinieri

Carabinieri

Due arresti dei carabinieri: uno per spaccio di droga e l'altro per maltrattamenti all'ex moglie

Tutti e due gli uomini arrestati si trovano ora nel carcere veronese di Montorio

Durante i controlli per prevenire la commissione di reati, i carabinieri della provincia scaligera riferiscono di aver identificato ed arrestato due uomini che dovranno ora scontare le pene a loro comminate. Il primo arresto, operato dalla Stazione di Ca' di David, si è indirizzato verso un cittadino tunisino, classe '61, il quale dovrà scontare ben due anni e dieci mesi per reati inerenti gli stupefacenti. In particolare si tratterebbe di cessione di droga e detenzione illegale di stupefacenti. 

Il secondo riguarda invece un citadino italiano classe '66, il quale è stato arrestato dai militari della Stazione di Soave, poiché riteuto dai carabinieri responsabile di aver reiteratamente maltrattato, minacciato ed intimidito la ex moglie. Secondo quanto riferito dagli stessi carabinieri, l'uomo nonostante fosse stato già colpito dal divieto di avvicinamento alla donna, avrebbe in più occasioni violato il provvedimento. Ora per lui si prospetta un anno e due mesi di reclusione. Entrambi gli arrestati sono già stati portati al carcere scaligero di Montorio.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento