menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Caos in piazza San Carlo a Torino (Foto di repertorio)

Caos in piazza San Carlo a Torino (Foto di repertorio)

Rapine con spray urticante, arrestata banda. Potrebbe aver colpito a Verona

La polizia ha arrestato otto soggetti ritenuti responsabili del panico creato in piazza San Carlo a Torino lo scorso 3 giugno, ma potrebbero aver colpito anche a gennaio alla discoteca Dorian Gray

Avrebbero utilizzato spray al peperoncino per creare panico in luoghi affollati, così da poter dileguarsi senza dare nell'occhio dopo aver compiuto piccoli scippi a danno di chi correva per mettersi in salvo. Lo avrebbero fatto a Torino, il 3 giugno scorso, mentre in piazza San Carlo veniva proiettata la finale Champions League tra Juventus e Real Madrid. Un'episodio che causò un disordine tale da causare la morte di Erika Pioletti e ferimento di migliaia di persone. Ma lo avrebbero fatto anche all'estero, oltre che in altre città del Nord Italia, sempre con la stessa modalità: spray al peperoncino, panico, rapina, fuga. Lo avrebbero fatto ancora a Torino, il 30 settembre 2017, durante l'inaugurazione di un centro commerciale che aveva come ospite la cantante Elisa. E anche a Verona, nella notte tra il 13 e il 14 gennaio, alla discoteca Dorian Gray, durante una serata in cui si esibiva di dj Gabry Ponte. Una banda che non sempre colpiva con tutti i membri di cui era composta, ma che ora è stata fermata. La polizia ha infatti arrestato otto persone, accusate a vario titolo di omicidio preterintenzionale, lesioni aggravate e rapina. E oltre agli arrestati, ci sono anche altri due soggetti a cui è stato notificato l'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Gli arresti sono arrivati a conclusione delle indagini per il caos creato in piazza San Carlo a Torino. Gli investigatori monitoravano un gruppo di rapinatori magrebini che usano lo spray urticante per i loro colpi e attraverso le intercettazioni telefoniche sono riusciti a scoprire che alcuni di loro avrebbero partecipato agli eventi di piazza San Carlo. L'indagine è poi proseguita, diramandosi tra perquisizioni e interrogatori, finché i poliziotti non sono riusciti a dimostrare che il gruppo di rapinatori era presente a Torino il 3 giugno scorso. E molto probabilmente tra loro ci siano anche i responsabili della rapina avvenuta a gennaio al Dorian Gray di Verona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento