menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spacciatore recidivo torna in città: arrestato con 20 grammi di cocaina

I carabinieri lo avevano già fermato con addosso 60 grammi di droga e quando l'hanno rivisto hanno deciso di tenerlo sotto controllo, scoprendo che aveva ripreso la sua precedente attività criminosa

I carabinieri della Compagnia di Verona hanno arrestato un nigeriano trovato in possesso di due ovuli di cocaina, del peso di circa 20 grammi. Le indagini dei militari sono partite dopo che il soggetto, un pregiudicato di 31 anni, senza fissa dimora e già conosciuto agli uomini dell'arma perché arrestato in precedenza con più di 60 grammi, sempre di cocaina, è stato visto nuovamente aggirarsi per la città. I suoi movimenti sono stati tenuti sotto controllo per qualche giorno dai militari, ed i sospetti che il 31enne non avesse cambiato attività sono stati subito confermati. I carabinieri hanno assistito a svariati incontri dubbi e sospetti con tossicodipendenti e noti pregiudicati, e quando hanno capito il suo modus operandi sono intervenuti. Il nigeriano stava recandosi ad effettuare l’ennesima cessione di stupefacente quando una pattuglia lo ha intercettato in Corso Milano. Il controllo e la successiva perquisizione hanno consentito di ritrovare  due ovuli contenenti circa 20 grammi di sostanza stupefacente del tipo cocaina. L’arresto è stato convalidato dal giudice Monica Sarti, che ha accolto la richiesta di patteggiamento avanzata dalle parti a 4 anni di condanna; i numerosi precedenti specifici hanno contribuito ad una pena assai severa. Ora per il nigeriano si aprono le porte del carcere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento