rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca Borgo Roma / Via Combattenti Alleati

Carabinieri lo tengono d'occhio e lo sorprendono a vendere eroina

I militari di Cadidavid hanno arrestato un cittadino tunisino di trentuno anni, trovato a spacciare in via Combattenti Alleati. L'arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari

Da qualche giorno i carabinieri di Cadidavid tenevano sotto controllo un cittadino tunisino di trentuno anni, domiciliato in città e con qualche precedente, ritenendo che potesse spacciare stupefacenti. Ieri sera, 5 agosto, durante un servizio di osservazione in via Combattenti Alleati, i militari hanno sorpreso il 31enne nell'atto di cedere 2,5 grammi di eroina ad un giovane della zona. È pertanto scattato l'arresto e lo straniero è stato accompagnato nella camera di sicurezza del comando provinciale.

Questa mattina, il giudice del tribunale di Verona ha convalidato l'arresto ed ha disposto gli arresti domiciliari per il cittadino tunisino, in attesa del processo che si celebrerà ad ottobre.
Il giovane che aveva acquistato l'eroina dal 31enne è stato segnalato alla Prefettura di Verona come assuntore di stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carabinieri lo tengono d'occhio e lo sorprendono a vendere eroina

VeronaSera è in caricamento